TIZIANO FERRO muore e rinasce con ACCETTO MIRACOLI
Recensione e Video Intervista

Milano, 20 novembre 2019

Accetto miracoli di Tiziano Ferro è il disco che rimette insieme i pezzi, che ritrova l’allegria, il dolore, i piccoli entusiasmi appassiti nei giorni e li ricuce, li cura, li rende vita viva e intense storie musicali. Un album in cui ritrovarsi, commuoversi di gioia. Un disco di cambiamenti a partire da Timbaland, nuovo produttore. Si parte con lo stile sincopato di Vai ad amarti per poi fluire in un fiume in piena di ballate intense e una sorprendente Balla per me condivisa con Jovanotti a ribadire che nonostante tutto la vita è rara e bella: e tu balli ma dici ballo invano, non è tanto, ma balla per me.

Corriamo dunque anche se sembra inutile e viviamo anni da non consegnare alle mani sbagliate, ritroviamoci semmai uniti nell’abbraccio di uno stadio è il messaggio di Come farebbe un uomo e la vita che ricomincia è il senso di Seconda pelle.  E poi un manifesto autentico e speciale (ho dovuto sentirmi zero per sentirmi normale) ne Il destino di chi visse per amare che prende quota frase dopo frase. Casa a Natale è un dipinto di bene e bisogni primari che non si confondono nel deserto della celebrità. Sono solo ed è sempre stato così è la frase più onesta e dolorosa che scivola in una delle canzoni centrali del disco: i 111 chili, il bullismo subito, gli interessi diversi dai coetanei sono sensazioni che non passano mai del tutto e probabilmente non raggiungi mai la corretta percezione di  quanto bello e amato tu sia diventato.

La canzone preferita di Tiziano e prossimo singolo  è invece In mezzo a questo inverno, declinata al maschile ma dedicata a nonna Margherita, figura di riferimento della sua vita e primo vero grande lutto della sua vita. Lo specchio lo regge sempre Un uomo pop canzone che chiude il disco prima delle due canzoni che lo hanno anticipato: Buona (cattiva) sorte (qui la mia recensione) e Accetto miracoli, la cui prima bozza è nata proprio nel 2016 attorno alla frase Fermo agli ostacoli: preludio della crisi e della sua risoluzione.  Prima di lasciarvi alla video intervista esclusiva con Tiziano Ferro vi chiedo scusa ma non mi soffermerò sulla polemica scatenata da un domanda a chiusura di conferenza su una vecchia provocazione di Fedez. Continuo a pensare che le canzoni e i contenuti siano più importanti di un pettegolezzo provocato ad arte.

Paola Gallo©

 

8 Comments

  • Che bello Paola! Vi starei ad ascoltare delle ore senza mai stancarmi. Sei unica nell’intervistarlo (e non solo lui). Non vedo l’ora di ascoltare l’album, fantasticando sul tour ☺️

  • in attesa… comunque prenotato di già sto contando le ore (del resto per una che ha abbonamento se prenoto un disco è perché di quel cantante non ascolto prima di comprare, compro a scatola chiusa) e so già che sarà un successo!
    Del resto lui ha una scrittura come pochi hanno.
    Vedi che non sono la sola a pensare che tu sia la numero uno come giornalista, lo dice anche lui e detto da lui è tanta roba. Grande Paola, un bacione sapevo che oggi uscivi con l’intervista di Ferro e sto rubando del tempo al mio lavoro per scriverti! Domani ti confermerò le mie impressioni. Un bacione

  • Sono stata al meeting di Tiziano, ho ascoltato l’anteprima di accetto miracoli. Lui non mi delude mai…. bella la tua intervista ,Paola. Hai ragione Tiziano sa leggere dentro le persone perché lui è puro.

  • Non ho ancora ascoltato #AccettoMiracoli eppure sento già di amarlo, forse perché vado sulla fiducia, musicale ed sentimentale che da quasi 20anni mi lega a Tiziano è alla sua musica o per meglio dire poesia, ho letto la tua recensione è visto la tua intervista, è come sempre cara Zia Funky riesci a descrivere perfettamente corda dopo corda l’anima di un artista è del suo album, è pur ripeto pur non avendolo ancora ascoltato, già sento di rivedermi in queste canzoni, ad esempio un argomento che tratta Tiziano in #AccettoMiracoli, e il Bullismo, io ho subito quello scolastico, per tre anni di fila alle elementari, è non e stato facile uscirne, ma Grazie alla musica è il suo immenso poter ci sono riuscita. A Tiziano devo l’avete capito che il sole esiste anche per me, devo l’essere riuscita a superare tanti momenti della mia vita non facili, Grazie anche alla sua musica, è ad oggi pensando a quante anche lui ne a passate,e vederlo finalmente felice è sereno ecco penso che questo sia il regalo più bello che #AccettoMiracoli ci ha fatto. Adesso ti lascio attendo la mezza notte per immergermi in questo nuovo viaggio è in queste nuove emozioni ❤

  • Eccomi qua!! Volevo essere sicura di ciò che scrivevo. In mezzo a questo inverno, Casa Natale e Balla con me (duetto Jovanotti) a mio avviso sono capolavori. Tutto il resto del disco è una vera ???. Del resto non avevo dubbi!! Posso farti una domanda personale a te su TIMVISION quando ti si vede? Grazie Paola per il lavoro che fai per noi. Un abbraccio ? ??

    • Cara Rosi sono in arrivo su TimVision le interviste a Zucchero e Gianna Nannini. Vi avviserò appena saranno disponibili. Intanto oggi arriva Biagio sulle Onde;-)

Lascia un commento